World War Z, i produttori assicurano: “Il sequel arriverà”

Le ultime notizie su World War Z 2 risalgono a febbraio 2019, quando dalla Paramount Pictures arrivarono voci relative ad una possibile cancellazione definitiva per il progetto.

Ora però i produttori del primo film Dede Gardner e Jeremy Kleiner hanno offerto un aggiornamento sul tanto atteso sequel dell’apocalisse zombi: in un’intervista con The Hollywood Reporter, il duo – partner della società di produzione Plan B di Brad Pitt – ha rassicurato i fan sul fatto che il follow-up un giorno arriverà.

Adoriamo il libro di Max Brooks“, ha detto Kleiner. “Adoriamo quell’universo. La guerra mondiale Z non è ancora finita.”

Rilasciato nel 2013, World War Z racconta la storia dell’ex dipendente delle Nazioni Unite Gerry Lane (Pitt), impegnato a fermare un virus letale che minaccia di distruggere il mondo come gli umani lo conoscono. “Il ritmo del cambiamento è così rapido che i dogmi su ciò che funziona e ciò che il mercato chiede sono difficili da trovare“, ha aggiunto Kleiner, mentre ha discusso gli ostacoli di una produzione simile lavoro in un settore in continua evoluzione. “Ti affidi all’intraprendenza, all’istinto, alle relazioni, all’essere agile, flessibile, non dogmatico. Può essere una sfida, ma in questo ci sono molte opportunità“, ha concluso.

Finora, registi come J.A. Bayona e David Fincher sono stati collegati al progetto, solo per poi rinunciarci. L’anno scorso, secondo quanto riferito, la Paramount Pictures ha staccato la spina al film a causa del suo enorme budget, quindi è lecito affermare che finora World War Z 2 ha avuto una produzione difficile.

Fonte : Everyeye