Scazzi, nuove condanne per depistaggi

23.33
Condannati dal Tribunale di Taranto 11 imputati nel processo bis per depistaggi legati all’inchiesta sul delitto di Sarah Scazzi, la 15enne di Avetrana, gettata in un pozzo il 26 agosto 2010.
Quattro anni di carcere a Michele Misseri (zio di Sarah, condannato già in via definitiva a 8 anni per soppressione di cadavere) per autocalunnia perché si autoaccusò di omicidio.Pena più alta (5 anni)a Ivano Russo,conteso tra Sarah e la cugina Sabrina (all’ergastolo) per ipotesi di false informazioni al Pm e falsa testimonianza alla Corte d’Assise
Fonte : Televideo