Doctor Strange in the Multiverse of Madness: confermato il ritorno di Rachel McAdams?

Il prossimo film dedicato allo Stregone Supremo, Doctor Strange in the Multiverse of Madness, sta subendo alcuni ritardi soprattutto a causa dell’allontanamento del regista Scott Derrickson e per la ricerca del suo sostituto, ma potrebbero essere arrivate nuove conferme.

La scorsa settimana è stata diffusa una prima sinossi della pellicola che recitava: “Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, il dott. Stephen Strange continua le sue ricerche sulla Gemma del Tempo. Ma un vecchio amico divenuto nemico cercherà di bloccare i suoi piani e fa sì che Strange liberi un male indicibile.” Questa sinossi è quindi stata riportata in seguito anche da Production Weekly, sito che notoriamente informa sul procedere delle produzioni cinematografiche, soprattutto per quanto riguarda l’inizio delle riprese di un film. Questo sembrerebbe in qualche modo confermare l’attendibilità di tale sinossi, con il sito che riporta qualche dettaglio in più.

Queste novità riguardano essenzialmente il cast: nonostante sia certo il coinvolgimento di Benedict Cumberbatch, Benedict Wong e Elizabeth Olsen, tutti di ritorno nei loro ruoli, finora non si era fatto menzione a un ritorno di Chiwetel Ejiofor e Rachel McAdams; nella lista degli attori del film pubblicata da Production Weekly tuttavia i loro nomi appaiono nel gruppo, anche se questo fatto non ne fa assolutamente una conferma ufficiale della loro effettiva presenza. Sappiamo che il personaggio di Barone Mordo dovrebbe tornare prima o poi a sfidare quello che ormai è il suo nemico, Doctor Strange appunto, soprattutto da quanto apprendevamo dal finale del film precedente e dalla successiva scena dopo i titoli di coda, dove il personaggio andava alla ricerca/caccia di tutti gli stregoni della terra nel tentativo di salvare il mondo proprio da queste figure.

A quanto pare il casting del film sarebbe ancora in corso e la Marvel è alla ricerca di due villain: una donna tra i 30 e i 40 anni dall’etnia non specificata e un uomo della stessa età di etnia afroamericana.

Villain a parte, Marvel si trova a dover fare i conti anche con l’abbandono del regista Scott Derrickson. Sul genere del film, inoltre, Kevin Feige ha corretto il tiro: Doctor Strange in the Multiverse of Madness non sarà un vero e proprio horror. La pellicola nonostante questo inconveniente ha ancora la data d’uscita fissata al 7 maggio 2021.

Fonte : Everyeye