Cercasi arrotini: stipendio di partenza da 1.100 euro, ma l’azienda non trova operai

“Cerchiamo due arrotini. In otto mesi sono arrivati soltanto tre curriculum”: a parlare è Antonio Ferraro, amministratore delegato della Eurocoltellerie di Novate Milanese, azienda che da tempo cerca personale da assumere senza fortuna. Uno dei tanti paradossi italiani: in un periodo in cui moltissimi non trovano lavoro, c’è anche chi fa fatica ad assumere.

Arrotini cercasi, stipendio di partenza da 1.100 euro

Non si tratta del primo caso e non sarà neanche l’ultimo, nonostante le condizioni di assunzione spiegate ai microfoni di ”Mattino Cinque” siano più che accattivanti: stipendio di partenza a 1.100 euro mensili con il contratto nazionale industria, che può salire fino a 1.500-1.600 al mese a seconda del livello, della mole di lavoro o di eventuali premi.

Bonus assunzioni 2020, buone notizie per chi cerca lavoro

Eppure, in tutto questo tempo soltanto tre persone si sono candidate, come sottolinea nel suo sfogo il dirigente Ferraro: “I giovani non vogliono sporcarsi le mani, fare i turni o lavorare nel weekend. Quello dell’arrotino viene visto come un lavoro sporco, non bello”. Intanto

Fonte : Today