Dolittle potrebbe perdere 100 milioni, secondo le ultime proiezioni di incasso

La fortuna non arride al film con protagonista Robert Downey Jr. nel ruolo del dottor Dolittle. Le proiezioni sulle perdite, previste per almeno cento milioni di dollari, fanno intendere che il film sarà un flop al botteghino.

Alla Universal Pictures più di qualche investitore si starà mettendo le mani nei capelli. Avevamo già parlato delle stime di incasso pubblicate da Variety per Dolittle, che di certo non facevano presagire bene per la produzione.

Ora nuovi report, anche in relazione all’uscita avvenuta il 17 gennaio negli USA, parlano in maniera più precisa di una possibile perdita di cento milioni al box office, secondo !Yahoo.

Il film è costato 175 milioni di dollari, senza includere i costi di promozione. Nel weekend di apertura ha incassato 30 milioni negli Stati Uniti e 50 milioni totali in tutto il mondo. Il problema è che oggi i film che vogliono chiudere per lo meno ripagando i costi di produzione devono generare ingenti incassi sin da subito, cosa che Dolittle non sembra intenzionato a fare.

Il film non è ancora uscito in tutto il mondo e la speranza è che riesca a raggiungere un buon livello soprattutto in un mercato come la Cina.

Di sicuro non hanno aiutato le recensioni della critica: Dolittle ha percentuali bassissime su Rotten Tomatoes.

In Italia Dolittle arriverà il 30 gennaio 2020.

Fonte : Everyeye