iPhone 11, la localizzazione Ultra Wideband potrà essere disattivata

La prossima versione di iOS ci consentirà di disattivare il modulo UWB definitivamente, per questioni di privacy

Foto: Twitter @BrandonButch

Disponibile dall’inizio di gennaio, la seconda beta di iOS 13.3.1 introduce una funzione piuttosto importante in arrivo negli iPhone utile per proteggere la nostra privacy. Secondo la notizia di 9to5mac basata sul tweet condiviso dal giornalista Brandon Butch, la nuova versione includerebbe un pulsante per disabilitare la localizzazione Ultra Wideband definitivamente.

Gli iPhone 11, infatti, rilevano informazioni sulla posizione dell’utente attraverso questa tecnologia – nota con l’acronimo UWB – anche quando i servizi di localizzazione sono disattivati. E, sebbene Apple abbia spiegato che questa geolocalizzazione viene utilizzata solo per verificare che il dispositivo non sia in zone con particolari restrizioni, l’azienda sembrerebbe aver deciso di aggiungere questa novità per tranquillizzare i suoi utenti.

Introdotta per la prima volta da Apple lo scorso settembre con l’implementazione del chip Ultra Wideband U1 negli iPhone 11 e iPhone 11 Pro, la connettività UWB migliorerebbe la localizzazione del dispositivo anche in luoghi piccoli e chiusi e potrebbe essere utilizzata in futuro con i presunti tracker per oggetti: non a caso, è Apple stessa a definire questa tecnologia come un gps a misura di salotto.

Al momento, invece, si può già sfruttare per condividere dati con AirDrop, semplicemente puntando l’iPhone verso quello del destinatario – ovviamente dotato della stessa funzionalità – per farlo apparire in alto alla lista dei dispositivi pronti al trasferimento.

Nonostante la disattivazione completa del chip possa causare un calo delle prestazioni dei servizi e delle applicazioni che utilizzano il wi-fi, il bluetooth e ovviamente l’Ultra Wideband, la disabilitazione della nuova funzione al momento nota come Networking & Wireless sarà probabilmente disponibile già nella prossima versione del sistema operativo attraverso il menù Privacy > Servizi di localizzazione > Servizi di sistema delle impostazioni di iOS.

Fonte : Wired