Ascolti Tv: Caso Colombo-Rispoli, Giletti critica la D’Urso ma poi la imita

Gli ascolti Tv e i dati Auditel dell’attuale stagione di Non è l’Arena condotto da Massimo Giletti non sono esattamente entusiasmanti. Battuto costantemente da Fabio Fazio con il suo Che Tempo che Fa (ora approdato a Rai2), il conduttore piemontese si vede anche insidiato da Barbara D’Urso che, ora in onda la domenica sera con Live – Non è la D’Urso, gli ruba la scena e audience con gli argomenti “trash” che il buon Massimo denigra pubblicamente ma che poi cavalca anch’egli con grande entusiasmo nelle sue trasmissioni.

Giletti aveva già attaccato Barbarella per aver dato troppo spazio al caso Mark Caltagirone-Pamela Prati, salvo poi ospitare la soubrette a Non è l’Arena a parlare della stessa cosa, e ci è “ricascato” ieri sera con l’affaire Tony Colombo-Tina Rispoli (vedova del boss della Camorra Gaetano Marino). Dopo aver attaccato la D’Urso al riguardo qualche mese fa, ecco che il volto della domenica di La7 ha ospitato nel suo studio proprio il cantautore siciliano e la moglie, che peraltro si è particolarmente distinta per un attacco a Roberto Saviano. 

Il conduttore piemontese, insomma, predica bene e razzola malissimo, prendendo pubblicamente le distanze dalla “Tv spazzatura” della collega per poi imitarne pedissequamente i contenuti (ma con meno audience). Ieri sera, per quanto riguarda la disfida dei talk domenicali, Live – Non è la D’Urso ha conquistato 2.502.000 spettatori (14.1%), Che Tempo Che Fa ha convinto 2.288.000 spettatori (9%) mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo ha radunato 1.621.000 spettatori (8.8%) e Non è L’Arena ha totalizzato 1.355.000 spettatori con il 6.7%. 

Fonte : Affari Italiani