Sarri allontana il ritorno di Chiellini: “Non rientrerà in tempi brevi”

Dopo aver festeggiato il successo contro il Parma che ha dato alla Juventus il primo vero strappo di questa stagione, l’Inter, dopo i due pareggi con Atalanta e Lecce, è scivolata a quattro punti, Maurizio Sarri ha incensato Cristiano Ronaldo, che sta attraversando un periodo di forma meraviglioso e ha parlato anche di capitan Chiellini, infortunatosi proprio dalla partita d’andata con gli emiliani (che decise), e che ancora per un po’ dovrà rimanere fuori.

Giorgio Chiellini resta ancora fuori

Nell’intervista rilasciata a ‘Radio Rai’ il tecnico bianconero ha risposto a una domanda su Giorgio Chiellini e ha escluso un recupero in tempi brevi. Il difensore livornese sta recuperando, ma non i compagni di squadra e ci vorrà parecchio tempo per rivederlo a regime:

Giorgio è in riatletizzazione, è ancora nelle mani dello staff medico, sta lavorando anche sul campo, non lo abbiamo ancora a disposizione quindi il percorso non è brevissimo.

Juve a corto di centrali, ma non ricorrerà al mercato

La Juventus non effettuerà colpi in questa sessione di mercato, l’uomo mercato Paratici lo ha ribadito più volte. Anche se i bianconeri si ritrovano con qualche problema di troppo in difesa. Perché Demiral contro la Roma, otto giorni fa, ha subito la rottura del crociato, dovrà fermarsi per sei mesi: stagione finita e addio pure a Euro 2020 (anche se il turco spera di recuperare). E manca ovviamente Chiellini che dovrebbe tornare tra più di un mese, il capitano sarà a disposizione probabilmente nel mese di marzo, e quindi sarà pronto per la fase finale della stagione. Dunque per oltre un mese la Juve si ritroverà con tre centrali: Bonucci, de Ligt e Rugani, all’evenienza certo potrebbero essere adatti Danilo o De Sciglio, i due esterni destri difensivi, che spesso sono stati esclusi a favore di Cuadrado, e che rappresentano anche una valida alternativa al brasiliano Alex Sandro.

Fonte : Fanpage