Incendio ad Ostia, esplosione in un appartamento: ferita una donna

Incendio con esplosione a Ostia, sul litorale di Roma, dov’è rimasta ferita una donna. Il rogo è divampato poco prima delle ore 8 di questa mattina, lunedì 20 gennaio, all’interno di un appartamento al secondo piano di un palazzo di quattro in via Capo Soprano. Momenti di paura tra i residenti, che hanno udito un forte boato e delle urla provenire dall’abitazione. Preoccupati, hanno dato l’allarme. Sul posto, ricevuta la segnalazione, sono intervenuti i vigili del fuoco, che sono entrati all’interno dell’edificio e hanno tratto in salvo una donna. I pompieri hanno domato le fiamme, scongiurando che potessero lambire gli appartamenti circostanti. La residente è stata soccorsa dal personale sanitario del 118 e trasportata in ambulanza all’ospedale G. B. Grassi, in codice giallo. Arrivata nel pronto soccorso del nosocomio romano, è stata affidata alle cure dei medici, che l’hanno sottoposta agli accertamenti necessari. Fortunatamente le sue condizioni di salute non sono gravi, ha riportato ustioni lievi.

L’esplosione forse a seguito di una fuga di gas

Presenti gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Lido e due volanti, che hanno svolto le verifiche di rito. Al termine delle operazioni i vigili del fuoco sono entrati all’interno dell’appartamento per verificarne l’agibilità e fare la conta dei danni. A provocare l’esplosione probabilmente è stata una fuga di gas. A seguito dei primi accertamenti svolti, Italgas rende noto che “intervenuti sul posto i tecnici dell’azienda hanno appurato che gli impianti esterni di competenza della società al servizio della palazzina sono risultati integri”.

Fonte : Fanpage