Lavoro nero, a Brescia la guardia di finanza scopre 250 lavoratori irregolari

Maxi blitz della guardia di finanza contro il lavoro nero. I militari delle Fiamme gialle di Brescia hanno scoperto e smantellato una rete composta da ben 250 persone, tutte impiegate con modalità irregolari in due particolari settori: il campo della ristorazione e quello dell’organizzazione di eventi. L’operazione dei finanzieri bresciani è stata denominata “Master black”. Nell’ambito dei controlli tra i lavoratori in nero scoperti è emerso che alcuni di loro percepivano anche l’indennità di disoccupazione, sottraendo così ingiustamente delle risorse ai danni di coloro che davvero ne avrebbero bisogno. Non sono ancora stati comunicati molti dettagli sull’operazione odierna: alle 10.30, presso il comando provinciale della guardia di finanza di Brescia, è in programma una conferenza stampa durante la quale verrano divulgate ulteriori informazioni sulla vicenda.

Fonte : Fanpage