I membri dell’Academy svelano perché Adam Sandler è stato escluso dalle nomination

Il New York Post ha intervistato in esclusiva Terry Moore, leggendaria attrice 91enne nominata nel 1952 per il premio come non protagonista per Torna Piccola Sheba, e insieme a lei altri votanti che hanno fatto luce sulle esclusioni illustre di Adam Sandler, Jennifer Lopez e Eddie Murphy.

L’attrice ha definito la performance della Lopez come sopravvalutata. “Sarei rimasta scioccata se avesse ottenuto la candidatura“, ha affermato la Moore, membro di lunga data dell’Academy ed ex moglie di Howard Hughes. “Prima di tutto, Hustlers non è un film da Oscar, e presumo che molte persone nella categoria della recitazione non lo abbiano visto“.

Per quanto riguarda Sandler, anche a quelli a cui è piaciuta la tanto decantata performance in Uncut Gems hanno affermato che a Hollywood l’attore rimane oggetto di scetticismo se si parla di guardarlo come ad un attore serio: “Quella performance è stata un tour de force. Sta emergendo come un attore davvero eccezionale, ma poi torna a quelle commedie Netflix che sono davvero stupide“, ha detto un votante che ha voluto rimanere anonimo.

Inoltre, lo stesso votante ha ammesso che, alla pari di Hustlers, alcuni elettori potrebbero non essersi nemmeno preoccupati di guardare The Farewell di Awkwafina o il succitato Uncut Gems: “Ci sono molti film, molte esibizioni all’anno che possiamo guardare. Sfortunatamente, gli attori diventano marchi. Il marchio di Sandler non urla Oscar come lo fa quello di Leo Di Caprio o di Jonathan Pryce”.

Per Sandler però c’è stato anche un pizzico di risentimento, come ha dichiarato un secondo votante anonimo: “La frase ‘Se non ottengo l’Oscar, tornerò a fare film brutti apposta solo per farla pagare tutti’ è stata un bel po’ arrogante. È stata una mancanza di rispetto.

Nel 2013, addirittura, il Post scrisse che alcuni addetti ai lavori furono infastiditi quando Sandler venne invitato a unirsi all’Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Tuttavia, c’è speranza per il futuro: “Se farà un altro grande film, sarà nominato.

Per quanto riguarda Eddie Murphy, ad alcuni elettori non è piaciuta la sua difficile campagna promozionale per una nomination, tra cui l’hosting al Saturday Night Live.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo ad un’analisi delle nomination 2020 e alla lista dei undici film stranieri nominati a Best Picture.

Fonte : Everyeye