Amazon studia un sistema di pagamento con il palmo della mano

Non servirà un codice né una tessera: per pagare alla cassa basterà farsi leggere il palmo della mano. E’ il sistema che, stando alle indiscrezioni del Wall Street Journal, Amazon starebbe mettendo a punto catapultandoci ancora più in velocità nel futuro. Ma non senza sollevare nuovi dubbi su dove possono finire (e con quali scopi) i nostri dati biometrici.

Il colosso dell’ecommerce, che già ha aperto punti vendita senza cassieri dove i clienti possono saldare il conto con un’app mentre fanno la spesa, punta a introdurre nei suoi negozi una tecnologia che consentirà di mostrare la propria mano evitando di tirare fuori il portafogli per pescare banconote o carte di credito, o usare lo smartphone. Lo rivelano al Wsj fonti vicine alla società di Seattle, secondo le quali il programma di Amazon, che ha rifiutato di commentare la notizia, è quello di dotare di una simile forma di pagamento i terminali di caffetterie, fast-food e altri negozi.

Tecnologia
Fonte : Repubblica