USA, strage in casa a Salt Lake City: uccise quattro persone della stessa famiglia

Ancora una strage di massa negli Stati Uniti. Quattro persone sono state uccise e una quinta è rimasta ferita in una sparatoria avvenuta in un’abitazione a Grantsville, alle porte di Salt Lake City, capitale dello Utah. Un sospetto è stato fermato. La polizia è arrivata sul posto e ha trovato i quattro corpi ormai senza vita, ma non è stata in grado di confermare la notizia diffusa dai media secondo cui vittime e sospetto omicida erano tutti della stessa famiglia. Condoglianze sono arrivate dal governatore dello Utah, Gary Herbert, che su Twitter ha espresso il dolore per “la perdita di vite innocenti”.

Nel 2019 negli USA ci sono state 41 stragi di massa: l’anno peggiore di sempre

Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato l’anno in cui negli USA sono stati registrati più omicidi di massa. In questa categoria rientrano le stragi con quattro o più persone uccise (escluso l’aggressore). Nel 2019 negli Stati Uniti ce ne sono state 41, il numero più alto almeno dal 1970. I dati sono stati forniti da un report redatto dall’Associated Press, da Usa Today e dalla Northeastern University. Gli episodi censiti sono 41, per un totale di 211 vittime. Il secondo anno con più casi è il 2006, con 38 episodi. Mentre per quanto riguarda il numero di vittime, nel 2017 ce ne sono state 224 (è stato l’anno della strage a Las Vegas). Dei 41 casi del 2019, 33 hanno visto l’uso di armi da fuoco. Il maggior numero di omicidi di massa è stato registrato in California, con otto episodi. La gran parte delle stragi – avvenute in grandi città ma anche in piccoli centri – sono avvenute tra persone che si conoscevano: famigliari, colleghi di lavoro, gang.

La prima strage del 2019, racconta Usa Today, è stata registrata 19 giorni dopo l’inizio dell’anno: un uomo di 42 anni ha usato un’ascia per assassinare quattro membri della sua famiglia, inclusa la figlia di 9 mesi. Questo in Oregon è stato uno dei 18 omicidi di massa del 2019 in cui sono stati uccisi dei famigliari e uno degli otto in cui non è stata usata un’arma da fuoco.

Fonte : Fanpage