Fernanda Lessa replica alle accuse: “Anche io sono stata lesbica, che problema c’è?”

(Fernanda Lessa replica alle accuse di discriminazione per essersi rivolta a Licia Nunez con il termine “la lesbica”)

Tra le questioni affrontate nella quarta puntata del Grande Fratello Vip non poteva non esserci quella che ha tenuto banco nelle ultime ore relativa al termine con cui Fernanda Lessa si è rivolta a Licia Nunez.

Qualche giorno fa la modella brasiliana si è riferita all’attrice apostrofandola con l’appellativo ”la lesbica” sia durante il confronto con Andrea Montovoli che con quello con Michele Cucuzza, atteggiamento ritenuto molto offensivo e passibile di squalifica, richiesta dall’avvocato della Nunez, Annamaria Bernardini De Pace e dal suo agente Nando Moscariello. “Chiamare Licia Nunez ‘la lesbica’ è indice di omofobia. Fernanda Lessa merita l’espulsione, perché ha così discriminato una concorrente, solo perché l’aveva nominata”, si leggeva nel comunicato.

Il faccia a faccia tra Fernanda Lessa e Licia Nunez

Nel corso della diretta di venerdì 17 gennaio, Alfonso Signorini ha affrontato la questione subito commentata da Licia Nunez: “Tu mi conosci bene Alfonso, non amo essere etichettata… ma orgogliosa di esserlo”, ha dichiarato l’attrice. Pronta poi la replica della modella che, incalzata da Signorini, ha spiegato perché si sia riferita con quel termine alla compagna e di non voler voluto comunque discriminare nessuno, avendo comunque lei stessa avuto in passato delle relazioni con donne.

“Tu sei la persona più open-mind presente sulla terra. Anche tu hai avuto delle donne”, gli ha fatto notare il conduttore: “Lesbica sono stata anche io, che problema c’è? Chiama lesbica anche me”, ha affermato Fernanda che ha ammesso di subire un certo fascino dal corpo delle donne.

Antonella Elia non ha preso affatto bene le parole di Fernanda: “Sono schifata dall’ipocrisia, dal tentativo di girare le cose a suo favore. Chiamare una persona, identificandola con un contenuto sessuale o una scelta è davvero di cattivissimo gusto, è ipocrisia pura”, il suo commento, appoggiato anche dall’opinionista Wanda Nara. 

Fonte : Today