I Marvel Studios rivelano un Thanos alternativo che impugna una nuova, temibile, arma

Se si parla di armi, ben poche cose possono superare il Guanto dell’Infinito, eppure, prima di raccogliere tutte le gemme Thanos aveva bisogno di una vigorosa arma da affiancare alla sua forza bruta: ecco quindi che scende in campo l’ascia bipenne brandita anche durante lo scontro finale in Endgame, ma sembra che non fosse l’unica scelta.

Ian Joyner, supervisore degli effetti visivi per i Marvel Studios, ha condiviso qualche giorno fa sul suo canale Instagram un’accurata foto del Titano con indosso un’armatura, dai toni tanto medievali quanto futuristici, e una magnifica ascia.

L’intero look era pensato per Infinity War, ma possiamo immaginare che lo avremmo visto anche in Endgame: perché dunque non dare vita a questo concept art?

I motivi potrebbero essere molteplici, primo tra tutti il fatto che in scena c’era già un personaggio armato di ascia: nel penultimo capitolo Thor ha ottenuto Stormbreaker, l’ascia costruita dopo la morte di Groot, e due armi così simili sarebbero quindi risultate ripetitive.

In più c’è l’aspetto pratico: per Thanos la gigantesca spada a doppia lama (Dart Maul approved) è stata fondamentale durante la battaglia finale perché gli permetteva di attaccare e difendersi contemporaneamente su ogni lato.

In più, un’ascia sarebbe potuta essere un’arma “banale” per un tiranno intergalattico che punta a distruggere metà dell’universo: vederla roteare in battaglia è uno dei dettagli che hanno conferito a Thanos quell’alone di timore reverenziale.

Insomma, anche se il design scartato fa decisamente brillare gli occhi, la versione finale scelta dai fratelli Russo e dal loro team potrebbe essere comunque quella più azzeccata.

E voi? Come pensate se la sarebbe cavata Thanos con questo nuovo set?

Intanto, Avengers: Endgame festeggia la sua nomination agli Oscar, mentre per altre curiosità sui look date un’occhiata a questo curioso concept art di Thor.

Fonte : Everyeye