Tutte le novità del servizio streaming Peacock

Anche Nbc Universal lancia negli Stati Uniti la sua piattaforma di streaming con serie culto come The Office, reboot come Battlestar Galactica e novità da autrici come Tina Fey e Mindy Kaling

Nella corsa allo streaming dei grandi colossi media americani di recente si è aggiunta anche la Nbc Universal, annunciando negli scorsi mesi l’arrivo della piattaforma Peacock. In queste ore sono stati diffusi nuovi dettagli su quella che sarà l’offerta che dovrebbe partire negli Stati Uniti il prossimo 15 luglio: a differenza di molti competitor (come Netflix, Disney+ e la futura Hbo Max), il servizio si articolerà in tre opzioni diverse, una gratuita con una programmazione limitata, una completa di tutti i contenuti ma con alcune pubblicità per 5 dollari al mese e infine una versione premium completa e senza pubblicità a 10 dollari al mese. I contenuti veicolati saranno un mix dei principali programmi di approfondimento e intrattenimento del gruppo Nbc (con i late show di Jimmy Fallon e Seth Meyers mandati in streaming con leggero anticipo rispetto alla messa in onda), tanti eventi sportivi soprattutto legati alle Olimpiadi e – nelle formule a pagamento – molte produzioni originali.

Nei mesi scorsi era già stato annunciato che su Peacock sarebbero arrivati ambiziosi reboot di serie come Battlestar Galactica e Bayside School. A questi si aggiungono progetti appena svelati come Hatching Twitter, una serie dedicata agli intrighi dietro alla nascita del social network; The Adventure Zone, l’adattamento animato di un podcast alla Dungeons and Dragons già divenuto una popolare graphic novel; e MacGruber, serie legata al personaggio di Will Forte nato al Saturday Night Live come parodia di MacGyver. Previste anche serie come Clean State di Norman Lear (I Jefferson) su un proprietario di un lavaggio auto che si ricongiunge dopo lungo tempo col figlio scoprendo che è ora una splendida donna transessuale interpretata da Laverne Cox; Expecting, serie comica di Mindy Kaling su una donna che vuole avere un figlio grazie al seme del suo migliore amico gay; e Girls5Eva, prodotta da Tina Fey sulla reunion di un’effimera girl band degli anni Novanta.

Oltre alle produzioni originali Peacock potrà contare anche su un notevole catalogo storico, che vanta serie molto apprezzate come The Office, Parks and Recreation, Brooklyn Nine-Nine, Monk e anche tutte le produzioni di Dick Wolf, ovvero Law and Order, Law and Order: Unità Speciale, Law and Order: Criminal Intent, Chicago Fire, Chicago PD e Chicago Med. Sempre sulla stessa piattaforma si vedranno la maggior parte dei film prodotti dalla major cinematografica Universal, che vanta fortunate franchise come Fast and Furious, Jurassic Park, Ritorno al futuro e i film animati Dreamworks. È probabile che le novità di Peacock abbiano una ricaduta notevole anche in Italia, dato che Comcast, società madre di Nbc Universal, è anche la recente proprietaria di Sky ed è quindi probabile che rimpolperà anche la sua offerta streaming e on demand.

Fonte : Wired