Metallica, James Hetfield esce dalla clinica: presenzierà all’inaugurazione della mostra delle sue auto custom

Com’è noto, mesi fa i Metallica hanno dovuto interrompere il loro tour perché James Hetfield aveva bisogno di fermarsi e di andare in riabilitazione per guarire dalla sua dipendenza dall’alcol. Da allora, nessuno lo ha più visto: il cantante farà la sua prima apparizione pubblica il 30 gennaio al Peterson Automotive Museum di Los Angeles per inaugurare la mostra nella quale verranno esposte anche le 10 auto custom che lui ha prestato al museo proprio per questa occasione. 

La mostra, dal titolo Reclaimed Rust, sarà aperta al pubblico dal 1 febbraio fino a ottobre e sarà possibile ammirare non solo le suddette automobili, ma anche delle chitarre, delle foto e dei cimeli vari appartenenti al frontman dei Metallica. Nello specifico, le auto esposte sono: la Voodoo Priest, basata su una Lincoln Zephyr del ’37, la Slow Burn, una Auburn Roadster del ’36, l’Aquarius, una Delahaye ispirata a una Packard del ’24, la Iron Fist, una Ford del ’36 in metallo nudo, e un pickup Ford F-100 del ’56 di colore viola. Oltre a queste, ci saranno anche tre automobili realizzate da un famoso esperto specializzato nella personalizzazione delle vetture, Rick Dore: si tratta della Black Pearl, una Jaguar del ’48, della Grinch, una Olds del ’52, e della Skyscraper, una Buick Skylark del ’53.

Il 30 gennaio ci sarà una vera e propria presentazione della mostra durante la quale è prevista anche una conversazione con il protagonista James Hetfield, che poi presenzierà anche a un’asta organizzata per vendere due sue chitarre ESP a edizione limitata. “Reclaimed Rust unisce due industrie che condividono l’espressione artistica – ha dichiarato in proposito il direttore del Peterson Automotive Museum, Terry L. Kargesè la prima volta che la collezione di Hetfield viene mostrata al pubblico e noi non vediamo l’ora di condividere con il mondo l’ispirazione che si cela dietro questi straordinari veicoli”.

James Hetfield è un vero appassionato di auto custom e questa non è l’unica novità che lo riguarda: il 5 maggio, infatti, verrà pubblicato Reclaimed Rust: The Four-Wheeled Creations Of James Hetfield, un libro nel quale il musicista ha deciso di presentare al suo pubblico la sua intera collezione di automobili customizzate. Qualche tempo fa, Hetfield ha spiegato che questa sua passione per le auto personalizzate e il modo in cui la vive è molto simile a quella che lo lega alla musica: “Costruire automobili è sempre una fuga ed è la stessa cosa con la musica – ha detto – non so cosa riuscirò a realizzare. Le macchine sono come delle persone per me. A loro piace essere amate. Amano essere toccate, amano essere sistemate, amano essere guidate, amano essere ammirate… Questa è una forma di espressione e di libertà. Puoi sempre andartene via guidando un’auto del genere ma porti con te anche la tua personalità. È come guardare un’opera d’arte: ne guardi una e dici ‘non la capisco’. Poi ne guardi un’altra e dici ‘Questa è incredibile, vorrei averla fatta io’”.

Fonte : Virgin Radio