Will Smith suoi motivi che hanno ritardato la produzione di un terzo Bad Boys

Mentre le recensioni americane promuovono Bad Boys For Life, anche un po’ sorprendentemente per alcuni fan del franchise, i protagonisti Will Smith e Martin Lawrence continuano a promuovere il terzo capitolo della serie action diretto dalla coppia Adil El Arbi e Bilall Fallah, in uscita nelle sale italiane a febbraio.

Discutendo del progetto e dei tanti anni che ci sono voluti per portarlo in sala, tra posticipi e passaggi di mano continui, Will Smith ha rivelato ai microfoni di CinemaBlend il perché di un’attesa tanto lunga e cosa lo ha convinto ad aspettare il momento giusto prima di tornare nei panni del Detective Mike Lowrey al fianco di Lawrence in quelli del Detective Marcus Burnett.

Dice infatti Smith: “Molto semplicemente non volevo rovinare il franchise. Ho compreso di avere girato altri sequel nella mia carriera che non ho apprezzato come avrei invece potuto. Ma con Bad Boys For Life volevo davvero proteggere l’eredità di questo franchise. Volevo assicurarmi che la storia fosse giusta, che avesse qualcosa da dire, che fosse divertente e che meritasse di essere girato. Non solo un ‘alla gente piacciono i sequel, allora diamogli questo sequel“. Date le reazioni oltreoceano, sembra che il risultato sia comunque valso l’attesa, specie in relazione al “qualcosa da dire” e alla coppia.

Bad Boys For Life uscirà nelle sale italiane il prossimo 20 febbraio 2020.

Fonte : Everyeye