Milano, si finge in difficoltà per molestare le ragazze sull’autobus: arrestato 40enne

Il sospetto è che a cadere nella sua trappola siano state anche altre giovani studentesse che, ignare di essere finite nella rete di un molestatore, avrebbero aiutato l’uomo per poi essere “palpeggiate” sul bus. Lui è un uomo di 40 anni, italiano, finito in manette dopo che tre ragazze lo hanno denunciato per essere state molestate a bordo della linea 94 in pieno centro a Milano: la polizia lo ha arrestato proprio grazie alla denuncia e alla testimonianza delle tre vittime, due delle quali hanno raccontato nel dettaglio i fatti. Stando a quanto ricostruito finora il 40enne si sarebbe appostato nei pressi del liceo Parini di via Giotto, in attesa delle vittime: una volta individuate le giovani studentesse le avrebbe avvicinate con la scusa di farsi aiutare a salire sul bus perché ipovedente. È in quel modo che una volta conquistata al fiducia delle vittime avrebbe poi iniziato a palpeggiarle fino ad arrivare a un tentativo di bacio.

Il sospetto è che possa aver molestato altre studentesse

A raccogliere la testimonianza delle studentesse sconvolte è stato un insegnante che si è poi immediatamente rivolto alle forze dell’ordine per denunciare il tutto: la polizia ha impiegato poco a individuare e arrestare il molestatore che è stato portato nel carcere di San Vittore e che dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale. Il sospetto degli agenti è che l’uomo possa essere in realtà un molestatore seriale e che le sue vittime possano essere in realtà in numero maggiore: per questo gli inquirenti effettueranno ulteriori verifiche per capire se arriveranno in questi giorni ulteriori segnalazioni su altri episodi di molestie su quella linea del bus o se ve ne siano state in passato. Il modus operandi del molestatore era il medesimo: con la scusa di farsi aiutare a salire e a muoversi sul bus, l’uomo ne approfittava per palpeggiare o anche tentare di baciare, le ragazze.

Fonte : Fanpage