Perseguita l’ex fidanzato, già denunciata viene arrestata mentre gli citofona a casa

Era intenta a citofonare all’abitazione del suo ex partner, quando gli agenti del commissariato San Basilio sono arrivati sul posto, dopo la segnalazione della vittima. La loro relazione sentimentale è terminata alcuni mesi fa, ma lei non si è mai persa d’animo, provando in ogni modo a riavvicinarsi a quello che per lei è ancora il suo unico amore. 

Purtroppo i suoi gesti affettuosi si sono convertiti in atti persecutori. Chiamate, messaggi e tentativi di riavvicinamento sul posto di lavoro di lui, e sotto casa sua, il tutto perché non è probabilmente riuscita ad accettare la fine della loro relazione, durata 10 mesi.

La domma era stata già denunciata, dal suo ex, due volte, per atti persecutori.

Considerata la flagranza del reato, dovuta alle molestie durate circa mezz’ora e ai numerosi precedenti di Polizia specifici, la ragazza è stata arrestata dagli agenti e, su disposizione del P.M., condotta presso la casa circondariale di Roma Rebibbia.

Fonte : Roma Today