Da Roma a Pescara con bagaglio stupefacente, 64enne fermato con eroina e cocaina

La sostanza stupefacente ed i microtelefoni cellulari sequestrati dai carabinieri

Da Roma all’Abruzzo con cocaina, eroina ed hashish. La scoperta nella mattinata del 15 gennaio, nell’ambito di un normale servizio di controllo del territorio, con i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara che hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, 64enne proveniente dalla Capitale. Lo scrive IlPescara. 

In particolare, i Carabinieri della Sezione Radiomobile, dopo averlo fermato a bordo della sua autovettura, hanno proceduto alla perquisizione del veicolo rinvenendo 80 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, 30 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina, grammi 10 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, nonché due micro telefoni cellulari.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo, su diposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto nella Casa Circondariale di Pescara.
 

Fonte : Roma Today