In arrivo un documentario sui Beastie Boys diretto da Spike Jonze

I Beastie Boys e Spike Jonze avevano già annunciato l’arrivo di un libro fotografico, intitolato Beastie Boys Book, per il prossimo marzo, ma a quanto pare hanno confezionato anche un documentario diretto sempre dal regista Premio Oscar.

Il film documentario si intitolerà Beastie Boys Story ed è stato scritto in collaborazione dai due membri superstiti della band, Mike D e Adam “Ad-Rock” Horovitz, e dallo stesso Spike Jonze, fan di vecchia data dei Beastie avendone diretto anche svariati videoclip ufficiali dal 1993 in poi, incluso quello della celebre Sabotage (1994). Beastie Boys Story debutterà nelle sale statunitensi del circuito IMAX il 3 aprile prossimo, per poi essere distribuito sulla piattaforma digitale Apple TV+ a partire dal 24 aprile successivo. Il progetto nasce proprio sull’onda lunga della collaborazione fra i tre sul libro fotografico citato più sopra, che sarà disponibile dal 17 marzo prossimo con Rizzoli.

Ci sono quegli amici con cui hai pranzato così tante volte insieme che a un certo punto sai già cosa ordineranno – hanno dichiarato Mike D e Ad-Rock in un comunicato ufficiale uscito in seguito all’annuncio del film – Spike è uno di quegli amici. E anche quando non riconosci nulla sul menù, lui se ne esce con qualcosa di buono per tutto il tavolo. Come quando ci chiedevamo cosa fare una volta fosse uscito il libro… quindi Spike rivela la sua ordinazione: metterete in piedi uno spettacolo per bambini“.

Jonze, Premio Oscar per la miglior sceneggiatura con Her – Lei, ha aggiunto: “Devo molto ai Beastie Boys. Una volta mi tirarono via da una nave in fiamme, un’altra mi aiutarono a imbrogliare al mio esame per il college per entrare alla Florida State. Quindi è stato un vero privilegio riunirmi con loro e aiutarli a raccontare la loro storia“.

L’ultimo film diretto da Jonze è attualmente proprio Her – Lei, risalente ormai al 2013 e del quale potete recuperare la nostra recensione. Il film, candidato a cinque Premi Oscar nell’edizione del 2014, riuscì a conquistare solo quella per la sceneggiatura originale scritta dallo stesso regista.

Fonte : Everyeye