Scala una cascata di ghiaccio, scivola e precipita per 70 metri: alpinista muore in Svizzera

Un alpinista è morto mentre scalava una cascata di ghiaccio a Poschiavo, in Svizzera. La vittima è Lorenzo Castelli, 47 anni, milanese: insieme a quattro amici si era recato nella zona di Cavaglia, in località Lareit, conosciuta proprio per i ghiacciai. Verso le 13.30 di domenica è scattato l’allarme: l’uomo sarebbe precipitato nel vuoto per circa 20 metri, finendo contro un lastrone di neve ghiacciata e poi cadendo per altri 50 metri. È morto sul colpo. Le cause dell’incidente sono ancora da accertare.

La Guardia aerea svizzera di soccorso ha partecipato alle operazioni per recuperare la salma: il ministero pubblico dei Grigioni e la polizia cantonale hanno avviato le indagini per stabilire le dinamiche del tragico episodio. Secondo le prime ricostruzioni, tuttavia, l’uomo stava scendendo a valle dopo aver scalato la cascata, quando sarebbe scivolato perdendo l’equilibrio. Sono molti i messaggi di cordoglio che gli amici stanno lasciando sul profilo Facebook di Lorenzo, ricordando proprio la sua passione per la montagna. Che però domenica si è rivelata fatale.

Fonte : Fanpage