Pd batte Lega… dagli italiani 8 milioni di euro (sui 18 destinati ai partiti politici)

Oltre un milione di contribuenti sugli oltre 41 milioni totali hanno deciso di destinare il due per mille della propria dichiarazione dei redditi 2019 ai partiti politici, in crescita del 24,6%. Complessivamente ai partiti spettano 18.053.664 euro contro 14.148.165 euro dalle dichiarazioni 2018, con una crescita del 27,6%.

È quanto emerge dai dati sulla ripartizione del gettito derivante dal due per mille diffusi oggi dal ministero dell’Economia e delle Finanze. Ad esprimersi a favore di un partito il 3,30% dei contribuenti contro 2,64% l’anno precedente.

  • Il Partito democratico vince la classifica del 2 per mille Irpef, con un incasso di 8,4 milioni di euro;
  • segue la Lega per Salvini premier con 3,1 milioni;
  • segue Fratelli d’Italia con 1,1 milioni.

Ai primi tre partiti su un totale di 22 presenti nell’elenco vanno, quindi, circa due terzi dei 18,1 milioni di euro, frutto delle scelte di 1,4 milioni di contribuenti.

Assente il Movimento 5 stelle, che non presenta la richiesta per accedere ai finanziamenti.

Appena giù dal podio +Europa, poco rappresentativo nel parlamento e alle urne, ma capace di catalizzare le scelte dei contribuenti.

Nel computo dei rimborsi che finisco ai partito politici si registrano anche gli oltre 750mila euro che finiscono nella cassa della vecchia “Lega Nord” che ancora per qualche tempo finirà per affiancare il nuovo partito nazionale di Salvini.

Seguono Verdi, e Forza Italia. Poi Rifondazione Comunista che fa “molto” meglio della nuova Sinistra e di Mdp.

due per mille partiti politici-2

Ricordiamo che a decorrere dall’anno finanziario 2014, il contribuente ha la possibilità di effettuare la scelta di destinare il due per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche al finanziamento di un partito politico all’atto di presentazione della sua dichiarazione dei redditi.

Partecipano alla destinazione del 2‰ i partiti che hanno trasmesso il proprio statuto alla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici

Fonte : Today