L’Ue studia l’obbligo di vendere smartphone senza caricabatterie

La Commissione europea sta studiando l’ipotesi di un obbligo di vendita di telefoni cellulari senza il caricatore in dotazione. Si tratterebbe di un modo per favorire il riutilizzo di quelli già in circolazione riducendo di conseguenza i rifiuti elettronici. Lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione, Maros Sefcovic, in un dibattito al Parlamento europeo sull’introduzione di uno standard unico per i caricatori di telefoni cellulari nell’ambito dell’European Green Deal. “Vendere telefoni mobili senza caricatori sembra essere un’opzione dal punto di vista ambientale”, ha spiegato Sefcovic. 

Ue, Ursula von der Leyen:

Ue, Ursula von der Leyen:


Fonte : Sky Tg24