Microsoft, termina il supporto per Windows 7

Da oggi, 14 Gennaio 2020, termina il supporto a Windows 7

Il sistema operativo di Microsoft, rilasciato il 22 Ottobre 2009, è pronto a passare il testimone a Windows 10, utilizzato su milioni di PC.

Sui PC con installato Windows 7 non saranno più distribuiti aggiornamenti

Nessun aggiornamento inclusi quelli di sicurezza. Ciò vuol dire che i computer sono esposti a rischi elevati di incappare in malware o virus, ecco perchè Microsoft nelle ultime settimane ha invitato più volte gli utenti ad aggiornare i sistemi.

La fine del supporto a Windows 7 comporterà anche l’interruzione dei servizi correlati a Seven

Con la fine degli aggiornamenti non si potranno più usare applicazioni di gioco come Backgammon su Internet, Dama ed i servizi di Guida TV elettronica per Windows Media Center, che smetterà di funzionare a Gennaio, come spiega Everyeye.it

Microsoft Security Essentials sarà aggiornato anche dopo il 14 Gennaio 2020, mentre la piattaforma no.

Alla maggior parte degli utenti Windows 7, Microsoft consiglia di passare ad un nuovo dispositivo più moderno, con a bordo Windows 10 preinstallato.

In alternativa è comunque possibile effettuare l’aggiornamento acquistando Ten tramite lo Store ufficiale o una licenza su vari siti, che spesso le propongono anche a prezzi ribassati rispetto a quelli di listino.

Per tutte le FAQ vi rimandiamo alla pagina ufficiale.

Fonte : Affari Italiani