Todd Phillips rivela qual è stata la sua più grande paura nel realizzare Joker

Dopo una straordinaria corsa al box office che lo ha reso il cinecomic più reddizio di sempre, Joker potrebbe rientrare anche tra i grandi protagonisti delle imminenti nomination agli Oscar 2020. Tornando a prima della sua uscita, però, Todd Phillips non si aspettava un’accoglienza del genere da parte del pubblico.

“I cinecomic sono un fenomeno mastodontico in tutto il mondo, e francamente la maggior parte sono film più grandi di Joker, perciò la nostra paura era che la gente abituata all’azione sfrenata potesse annoiarsi ha detto Phillips a Variety, che lo premiato come regista dal maggiore impatto creativo del 2019. “Ma sono diventati talmente importanti che abbiamo pensato di poter fare qualcosa di diverso anche al loro interno.”

Realizzando Joker, Phillips ha voluto creare “qualcosa di significativo, che rimanesse con gli spettatori anche dopo la visione. Ci è voluto tanto lavoro, nessun film è facile. Perciò volevamo fare qualcosa che durasse nel tempo.”

In attesa di scoprire se il film riuscirà ad ottenere qualche candidatura agli Academy Award (come sembra inevitabile), ricordiamo che Warner Bros. e DC in questi giorni hanno dato il via alle riprese dell’atteso The Batman di Matt Reeves: dopo aver visto il potenziale primo sguardo al Cavaliere Oscuro di Robert Pattinson, è notizia di qualche ora fa che Gotham City prenderà vita a Glasgow.

Fonte : Everyeye