Incidente Catanzaro, perde il controllo dell’auto e si schianta contro un casolare: morto 19enne

Stava tornando da una serata in discoteca con gli amici quando ha perso il controllo dell’auto ed è finito per schiantarsi contro la parete di un casolare. È Thomas Costanzo, 19 anni, l’ultima vittima accertata degli incidenti stradali in Italia. Il ragazzo stava percorrendo la statale 106 nei pressi di Roccelletta di Borgia, in provincia di Catanzaro, quando all’alba si è verificata la tragedia. Insieme a lui sulla sua Volkswagen Polo viaggiavano anche tre coetanei, tutti rimasti feriti, di cui una ragazza è ricoverata in gravi condizioni e in prognosi riservata all’ospedale di Catanzaro. Thomas era ancora vivo quando sono arrivati i soccorsi, ma è deceduto dopo qualche ora dal suo arrivo al pronto soccorso. Cugino del consigliere comunale della città calabrese, Sergio Costanzo, era stato anche sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita.

Indagini sono in corso per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. Ancora in via di accertamento le cause del sinistro. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale del capoluogo che hanno provveduto alla messa in sicurezza della vettura. L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha riportato la notizia della morte del 19enne sui propri canali social: “L’Associazione straziata dal dolore per l’ennesima tragedia che strappa alla comunità calabrese uno dei sue giovani figli migliori esprime sentimenti di sincero cordoglio, di solidarietà e vicinanza ideale alla Famiglia Costanza, ai parenti ed agli amici tutti ed all’intera Comunità di Catanzaro dove il ragazzo viveva, per la dolorosa perdita della caro Thomas”.

Fonte : Fanpage