Il nuovo Saw avrà “molto più humor dei precedenti”. Parola di Chris Rock

Quando è stato annunciato lo scorso maggio 2019 un nuovo capitolo della saga di Saw – L’Enigmista, i fan sono rimasti sbigottiti ma contenti, ancora più scombussolati mesi dopo quando la Lionsgate tornava ad annunciare che i protagonisti del film diretto da Darren Lynn Bousman (Saw II, III e IV), Chris Rock e Samuel L. Jackson.

Scelta curiosa e soprattutto di grande impatto, per un franchise che non ha certo vissuto la sua esistenza cinematografica sulle spalle di grandi interpreti, ma la produzione, questa volta, vuole fare le cose davvero in grande, discostandosi anche un po’ dal tono ormai stantio della serie cinematografica. E in una nuova intervista rilasciata da Chris Rock ai microfoni di IGN capiamo anche il perché della scelta del comico come protagonista.

L’attore che vedremo anche tra i principali protagonisti dell’attesissima Fargo 4 di Noah Hawley ha rivelato: “Mi è capitato più di una volta di andare al cinema a vedere un film o a casa una serie tv e pensare ‘wow, una battuta o due in più avrebbero fatto davvero la differenza’. Adoro la saga di Saw, ma ho sempre pensato peccasse troppo nel lato umoristico, praticamente assente. Quindi sembrava un buon terreno fertile dove seminare un po’ di umorismo. E a proposito: ho visto un primo cut del nuovo Saw. È ancora Saw… sanguinoso e gore ma con una spolverata di umorismo qua e là. Non stiamo cercando di rinnovarlo, non è neanche spaventoso. È Saw.

Il nuovo film di Saw intitolato provvisoriamente The Organ Doner vede Rock nei panni di un Detective della polizia di nome Zeke occupato nelle indagini su dei violenti crimini. Samuel L. Jackson vestirà i panni del padre di Zeke e nel cast troveremo anche Max Minghella e Nazneen Contractor, per un’uscita prevista nelle sale il 15 maggio 2020.

Fonte : Everyeye