I film più costosi in arrivo nel 2020

Un grande budget a disposizione e star famose nel cast: ecco i film costati un mare di quattrini, in arrivo nei prossimi mesi nelle sale. Da Dolittle con Robert Downey Jr. al prossimo 007

Quali elementi fanno lievitare le spese di produzione di una pellicola? A volte a costare molto agli studios sono gli effetti speciali, altre i viaggi e gli allestimenti del set in location lontane, spesso è il cast stellare, con i suoi cachet da capogiro, a far schizzare i costi alle stelle.

Fra i film più attesi del 2020 ci sono diversi titoli che hanno richiesto importanti investimenti: ecco i progetti dal grande budget in arrivo nei prossimi mesi nelle sale. 

Dolittle – 30 gennaio

Robert Downey Jr. e i suoi amici (parlanti) a quattro zampe si augurano di conquistare il box office alla fine del mese, quando giungerà nelle sale il remake di Dolittle, diretto da Stephen Gaghan. O almeno è ciò che si augura la Universal Pictures, che nel progetto pare avere investito una bella quantità di bigliettoni: secondo l’Hollywood Reporter, il budget di produzione tocca i 175 milioni di dollari. Certo, il cast è d’eccezione: al fianco di Downey Jr., che ha ormai terminato la sua missione con gli Avengers, troviamo Selena Gomez, Tom Holland, Emma Thompson, Ralph Fiennes, Michael Sheen, Antonio Banderas, Octavia Spencer, John Cena, Rami Malek, Marion Cotillard. Chissà se questi nomi sono garanzia di successo…

Mulan – 26 marzo

Gli incassi da record messi a segno dai Disney Studios nel corso del 2019 sono difficili da replicare: a tentare l’impresa ci proverà, il prossimo marzo, il remake in live action di Mulan, diretto da Niki Caro (GUARDA IL TRAILER). Mentre Il Re Leone guadagna il titolo di film più visto in Italia nel 2019 (SCOPRI 5 CURIOSITA’ SUL FILM) e Frozen 2 fa incetta di incassi al box office, i presupposti per il successo del film interpretato dall’attrice Liu Yifei ci sono: la favola animata ambientata in Cina è un’epopea di successo, che nella sua versione originale del 1998 ha superato i 304 milioni di dollari di incasso. Chissà se Disney riuscirà a rientrare del budget impiegato: secondo quanto affermato da un membro del cast, il film sarebbe costato 300 milioni di dollari, una cifra seconda solo ai 350 milioni di Avengers: Endgame.

No Time to Die – 9 aprile

Daniel Craig ha ricevuto il testimone di Agente 007 nel 2006 per Casino Royale e – dopo vari rumors secondo cui l’attore avrebbe dovuto abbandonare la saga – lo ha tenuto stretto fino al 25esimo film della saga, in uscita quest’anno, sotto la regia di Cary Fukunaga (SCOPRI IL BOND DI DANIEL CRAIG). Fra motori rombanti, inseguimenti rocamboleschi, incidenti spettacolari, sparatorie e molto altro, il budget del film potrebbe avere superato i 250 milioni di dollari, complice anche l’abbandono iniziale del progetto da parte del regista Danny Boyle, che ha comportato uno spreco di risorse. Se i numeri fossero confermati, il budget di No Time to Die supererebbe Quantum of Solace (2008), con un 230 milioni, rimanendo dietro solamente a Spectre (2015) e ai suoi 300 milioni. 

Black Widow – 29 aprile

Dopo tanta attesa (un solo movie su Vedova Nera era stato ipotizzato immediatamente dopo Thor: Ragnarok), Scarlett Johansson si appresta ad approdare sugli schermi con il solo movie su Natasha Romanoff, che indagherà le origini dell’eroina. Black Widow sarà il primo film della Fase Quattro del Marvel Cinematic Universe e darà il via ad una nuova carrellata di titoli con gli eroi dei fumetti come protagonisti. Il budget? Vi basti sapere che la protagonista parrebbe guadagnare la bellezza di 15 milioni di dollari per ogni giorno sul set.

Fast & Furious 9 – maggio

La data di uscita del nono capitolo della saga rombante è stata posticipata diverse volte, ma non dovrebbe tardare ancora molto, intanto è stata annunciata l’uscita del trailer in vista del prossimo Super Bowl. Non si hanno molte indiscrezioni sulla pellicola con Vin Diesel, ma a giudicare dalla crescita esponenziale che hanno registrato i budget dei film precedenti, c’è da scommettere che anche Fast & Furious 9 avrà smosso una gran quantità di denaro: secondo i dati di Statista, il precedente The Fate of the Furious (2017) ha avuto un budget di 250 milioni di dollari, seguito dai 190 di Furious 7. A incidere sui costi sono certamente i cachet degli attori: per questa nona avventura, il cast della saga si arricchisce di nomi altisonanti come John Cena, Helen Mirren, Charlize Theron. E potrebbe pure tornare il compianto Tom Walker.

Wonder Woman 1984 – 4 giugno

Il primo Wonder Woman ha guadagnato 821 milioni di dollari a fronte di un budget di 150 milioni. Il film di Patty Jenkins, ambientato negli anni Ottanta, e interpretato ancora una volta da Gal Gadot nei panni di Carol Danvers, saprà essere all’altezza? Il film è fra i più attesi dell’anno e anche se non si hanno informazioni sui costi, c’è da scommettere che il cachet della protagonista sia aumentato: dopo avere intascato “solo” 300 mila dollari per la sua prima interpretazione nei panni della Principessa delle Amazzoni, Gal Gadot questa volta – secondo Variety – avrebbe guadagnato 10 milioni di bigliettoni.

RISPONDI AL QUIZ: Conosci i film più costosi della storia?

(se non visualizzi il contenuto interattivo CLICCA QUI)

Fonte : Sky Tg24