Reggio Emilia, dava soldi e droga a un 16enne in cambio di sesso: arrestato 60enne

in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di sessanta anni del Reggiano avrebbe avuto rapporti sessuali con un ragazzino di sedici anni e all’adolescente, in cambio, avrebbe dato soldi, pacchetti di sigarette, fornito passaggi per andare a comprare droga e anche denaro necessario per acquistarla. Per questo è stato arrestato dai carabinieri che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per detenzione di materiale pedopornografico, pornografia e prostituzione minorile e di adescamento di minori. L’uomo, un pensionato, avrebbe commesso questi reati fino allo scorso maggio. Il pensionato è finito in manette al termine delle indagini dei carabinieri della sezione operativa di Reggio Emilia: indagini partite grazie alla madre del sedicenne che, lo scorso febbraio, aveva intuito quanto stava succedendo tra il figlio adolescente e l’adulto dopo aver letto alcuni messaggi sul cellulare del ragazzo.

La denuncia della mamma del ragazzo ai carabinieri – Messaggi da cui emergevano gli atti sessuali dietro compensi o favori. La mamma del sedicenne si è quindi rivolta ai carabinieri e le successivi indagini hanno ricostruito anche come il pensionato tra le altre cose abbia pagato il ragazzo, chiedendogli foto di nudo. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno sentito testimoni, avviato attività tecniche di intercettazioni, fatto appostamenti e pedinamenti, perquisito l’indagato e sequestrato a lui e al ragazzo telefoni e computer. Il materiale informatico è stato oggetto di una consulenza tecnica.

Fonte : Fanpage