Uccide la figlia con 30 pugnalate dopo aver cercato su Internet come fare: rischia la pena di morte

in foto: Fonte: Utah Police

Una donna dello Utah, negli Stati Uniti, è accusata di aver ucciso la piccola figlia, di appena 4 anni, con 30 pugnalate inflitte con un coltello da cucina. Si chiama Nicole Terri Lester, ha 29 anni, e ora è accusata di omicidio aggravato per la morte della figlia Lainey Vos. L’omicidio risale alla vigilia di Capodanno ed è stato commesso in una casa di West Valley City. “Spalla e polso sembravano parzialmente recisi“, affermano i documenti del caso, riportati da alcuni media statunitensi. La donna avrebbe cercato su Internet come compiere l’omicidio.

Il corpo della piccola è stato rinvenuto nel seminterrato di casa. All’interno gli agenti hanno anche trovato l’altro figlioletto, addormentato nel letto: il bambino è stato ora affidato alle cure della nonna. La donna, che è stata arrestata per omicidio, rischia ora la pena di morte: in passato era già stata fermata per possesso di droga e violenza domestica.

Fonte : Fanpage