Donna muore folgorata nella vasca: stava facendo il bagno con il cellulare in carica

Una donna di 45 anni è morta folgorata a Dole, in Francia, nella regione del Jura: Nathalie Pszola stava facendo il bagno ieri sera, dopo una giornata di lavoro, e contemporaneamente utilizzava lo smartphone in carica.

Il decesso è avvenuto oggi, venerdì 10 gennaio, secondo quanto riporta France Bleu di Besançon. La donna stava controllando il suo telefono cellulare, che era in carica accanto alla vasca da bagno. È stata folgorata da una scarica improvvisa, partita proprio dal telefonino. A scoprire il suo corpo senza vita sono stati il compagno Fabrice e il figlio Axel, un adolescente: l’hanno trovata già morta nel bagno della loro abitazione. Per lei non c’era più nulla da fare: la donna era già in arresto cardiaco quando sono arrivati i soccorsi. È stata trasportata all’ospedale universitario di Besançon intorno alle 20, ma si è spenta stamattina, per via dei danni causati dalla scossa elettrica. Un’indagine è stata affidata alla stazione di polizia di Dole per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Oltre al figlio Axel, lascia anche una figlia, Lilou. La vittima era una rappresentante sindacale, molto conosciuta nella zona: era membro dello Snuipp-FSU, associazione sindacale legata al mondo della scuola, che ha diffuso un messaggio su Facebook comunicare la sua morte.

Fonte : Fanpage