I cani eroi che con il loro fiuto stanno salvando i koala dagli incendi in Australia

Non solo centinaia di uomini dei vigili del fuoco e dei servizi di emergenza, nella durissima battaglia contro i roghi che da mesi ormai stanno devastando l’Australia facendo morti sia tra uomini che tra gli animali, ci sono anche dei cani coraggiosi che, sfidando il fuoco e i roghi, stanno cercando di salvare la fauna locale ormai decimata dalle fiamme come i koala. Sono diverse infatti le associazioni e gli enti che in queste settimane hanno deciso si scendere in campo mettendo a disposizione i propri cani addestrati nella ricerca di animali e poter così individuare e portare in salvo quanti più koala è possibile individuare.

Fra di loro c’è ad esempio la Tate Animal Training Enterprises, un ente specializzato nei servizi per cani rilevatori a Sydney che ha deciso di affiancare i pompieri con un team di addestratori e cuccioli che finora ha salvato dozzine di koala. Si tratta principalmente di cani da caccia, con fiuto molto sviluppato proprio nell’individuare prede animali ma addestrati e usati in questo caso per salvarli. È il caso ad esempio Taylor, uno springer spaniel inglese di quattro anni che ha già salvato oltre una decina di koala.

“La sua razza è stata allevata per centinaia di anni per usare il naso e trovare piccoli animali tradizionalmente per i cacciatori, ma ora in qualche modo invertiamo quel ruolo e li usiamo per scopi di conservazione” ha spiegato il suo addestratore ai media locali. “Ogni volta che odora la cacca di koala o la pelliccia di koala, riceve la sua ricompensa preferita” ha aggiunto, spiegando: “A volte si siede proprio sotto l’animale vivo, altre volte ci aiuta a trovare segnali che aiutano altri esperti ad avvicinare l’animale”.

Fonte : Fanpage