A 104 anni si rompe il femore dopo una serata di balli: operata a Torino, sta bene

Una signora è caduta in casa rompendosi il femore, poi sostituito con una protesi al San Giovanni Bosco di Torino. Niente di strano, se non fosse che la paziente ha ben 104 anni. Una ultracentenaria che ha superato bene l’intervento. Originaria di Mussomeli (Caltanisetta) ma residente a Torino, la signora finita in sala operatoria a 104 anni si chiama Maria, è nata nel 1915 ed è stata operata dall’equipe ortopedica di Paolo Grognardi, direttore di Ortopedia e Traumatologia. Come informa l’Asl di Torino, l’incidente è avvenuto nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 gennaio, dopo una serata non proprio “tranquilla” per l’arzilla vecchietta, che come si vede in un video aveva anche ballato una mazurka col nipote Lino, di cinquantuno anni. Poi, nella notte, la caduta in casa e l’allarme lanciato dal figlio di ottanta anni che vive con lei.

La signora Maria operata con successo, presto inizierà la riabilitazione – Un’ambulanza è arrivata a casa di Maria e l’ha portata al San Giovanni Bosco. Lì in ospedale i medici le hanno diagnosticato una frattura complessa
pluriframmentaria scomposta del femore prossimale e, considerate le buone condizioni dell’ultracentenaria e valutati rischi e benefici, col consenso dei familiari e un’attenta valutazione anestesiologica, la signora è stata operata il giorno successivo la caduta. L’équipe ortopedica del dottor Grognardi, con un intervento di circa 2 ore, ha effettuato un osteosintesi della frattura con impianto di una protesi cefalica del femore destro. E tutto è andato per il meglio. Nei prossimi giorni la signora Maria inizierà la riabilitazione con l’obiettivo di tornare a casa e chissà, magari fare di nuovo un ballo col nipote.

Fonte : Fanpage