Meningite a Rimini, ricoverata donna di 46 anni: “Condizioni serie”

Nuovo caso di meningite in Emilia Romagna. Una donna di quarantasei anni è ricoverata in Terapia Intensiva all’Ospedale Infermi di Rimini a causa di una meningite da meningococco confermata dalle analisi di laboratorio dopo che le erano stati diagnosticati sintomi compatibili con la malattia. Secondo quanto rende noto l’Ausl Romagna in una nota, le condizioni della donna “sono serie ma stabili” e la situazione “costantemente monitorata, non prefigura allarme sanitario”. Il Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl Romagna, come sempre in casi del genere, ha contattato le persone che negli ultimi tempi hanno avuto contatti con la paziente per somministrargli la terapia preventiva. Secondo quanto fa sapere ancora l’Ausl, ogni anno sul territorio provinciale di Rimini si verificano circa venti casi di meningite di cui circa dieci da meningococco.

A Rimini anche un caso di meningite da pneumococco – È notizia di ieri che all’ospedale Infermi di Rimini è ricoverata anche una ventottenne, barista di professione e di origine cubana, per un caso di meningite da pneumococco, virale ma non contagiosa. La giovane è arrivata in ospedale con febbre alta, malessere e infiammazione delle meningi. Subito è stata trattenuta e sottoposta agli accertamenti di rito che hanno confermato la diagnosi. Per questo tipo di meningite, a differenza di quanto avviene con la meningite da meningococco, non è richiesta la profilassi per i contatti più stretti, non trattandosi di un ceppo contagioso.

Fonte : Fanpage