Dramma a Loreto, Mattia morto a 16 anni investito dal Treno: era appena uscito da scuola

Si chiamava Mattia Perini ed aveva solo sedici anni il ragazzo investito e ucciso oggi da un treno in transito mentre attraversava i binari alla stazione di Loreto, in provincia di Ancona, nelle Marche. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di giovedì, intorno alle 14, mentre l’adolescente attendeva il treno regionale che avrebbe dovuto riportarlo a casa a Civitanova Marche, in provincia di Macerata. Stando alle prime notizie, infatti, il ragazzo era appena uscito da scuola  quando è avvenuta la tragedia. Drammatiche le testimonianze di altri ragazzi che erano sul posto e hanno assistito alla terribile scena rimanendo sotto shock. Il giovane avrebbe attraversato i binari con le cuffiette senza rendersi contro del sopraggiungere di un convoglio ferroviario a lunga percorrenza, il treno Frecciaargento 8820 Taranto-Milano.

Il sedicenne si sarebbe accorto del treno solo quando era già sui binari dopo aver udito la sirena azionata dal macchinista ma non avrebbe fatto in tempo a ritornare indietro. Il convoglio non ha potuto frenare in tempo e lo ha investito sbalzandolo per diversi metri sui binari e uccidendolo. La salma del giovane , recuperata ancora integra dia soccorritori  è ora a disposizione della Procura di Ancona che probabilmente disporrà accertamenti medico legali. La dinamica dell’incidente ferroviario è ora al vaglio della polizia ferroviaria che sta ricostruendo l’accaduto anche in base alle testimonianze dei presenti molto dei quali sono ragazzi coetanei del sedicenne che sono rimasti sotto shock.

La tragedia ha sconvolto l’intera comunità locale dove molti conoscevano Mattia che giocava a calcio nelle giovanili del Montecosaro. La stessa società sportiva ha voluto ricordare il giovane in un messaggio  su Facebook. “Tutta la comunità e l’ASD Montecosaro si stringe con il cuore al dolore della Famiglia Perini. Giocherai sempre con noi ciao Mattia”,  hanno scritto in un post di condoglianze a cui si sono uniti tantissimi cittadini della zona.

Fonte : Fanpage