Birds of Prey potrebbe dare il via a un franchise tutto al femminile per la Warner/DC?

Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn approderà nelle sale tra meno di un mese e secondo la produttrice del progetto il suo eventuale successo potrebbe spalancare le porte a un franchise originale tutto al femminile con al centro i personaggi del mondo Warner/DC.

E’ quanto rivelato appunto dalla produttrice Sue Kroll in una recente intervista concessa a Variety, nella quale ripone molta fiducia nella bontà del progetto in questione che potrebbe magari dare il là a una serie di sequel e spin-off tutti al femminile. “Tutto quello che ottiene un grande successo può diventare franchise“, ha dichiarato la produttrice.

Ricordiamo che già il succitato Birds of Prey nasce come spin-off di Suicide Squad, dove si è preso il solo personaggio di Harley Quinn per costruirle attorno un’avventura originale e la si affiancasse da un gruppo di personaggi femminili forti e alla sua altezza; il film finirà inevitabilmente per staccarsi dal precedente, soprattutto visto il pessimo responso di critica verso quella pellicola, e anche a causa dell’abbandono di Jared Leto, che non comparirà nuovamente come Joker. Inoltre, James Gunn sta preparando il suo The Suicide Squad, dove Harley Quinn tornerà nuovamente nell’ensemble.

Vari rumor nei mesi scorsi avevano lasciato intendere che un eventuale successo di Birds of Prey avrebbe consentito il via libera al progetto di Gotham City Sirens, ma recentemente David Ayer ha confermato che il film è al momento in pausa alla Warner (che forse vuole proprio aspettare l’esito al botteghino di Birds of Prey). Rimane ancora avvolto nel nulla il progetto dedicato a Batgirl e che inizialmente era stato affidato nelle mani di Joss Whedon. La sceneggiatura di quest’ultimo è stata affidata a Christina Hodson, ma da allora non se ne è saputo più nulla.

Su queste pagine potete recuperare l’ultimo spot di Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, la cui uscita nelle sale italiane è prevista per il 6 febbraio 2020. Diretto da Cathy Yan, nel cast troveremo anche Mary Elizabeth Winstead, Rosie Perez, Jurnee Smollett-Bell, Ali Wong, Ella Jay Basco e Chris Messina.

Fonte : Everyeye