Francesco Facchinetti: “In tv manca creatività, vorrei un programma mio dove buttare dentro gente nuova”

 

Da venerdì 10 gennaio, per quattro prime serate, sbarca su Rai1 ‘Il Cantante Mascherato’, il nuovo programma condotto da Milly Carlucci che ha per protagonisti 8 personaggi famosi celati dietro maschere. In giuria anche Francesco Facchinetti, entusiasta per questa nuova avventura televisiva: “Noi italiani siamo molto curiosi, immagino la curiosità nel capire chi si cela dietro quella maschera. Non vedo l’ora“.

Un format originale che mancava alla tv italiana: “Siamo in un periodo di crisi, anzi di stasi, che è ancora peggio – ha commentato ai microfoni di Today -. Crisi e stasi allontanano la creatività. Questo è un programma nordcoreano, io ho avuto la fortuna di stare per un mese e mezzo a Seul, questa estate. Loro hanno un’economia crescente e quindi investono tempo nella creatività e tirano fuori queste cose matte. Dovremmo tornare a essere creativi anche noi, visto che la creatività è una delle cose che fa parte del nostro gene perché siamo un popolo di artisti”.

Facchinetti promette creatività anche nel look e su un possibile futuro televisivo ammette: “Mi piacerebbe fare un programma tutto mio. Mi piacerebbe tanto avere uno spazio a mezzanotte, anche all’una di notte e andare a ripercorrere quella che è la storia della televisione italiana dell’intrattenimento notturno, che si è un po’ perso in questi anni. Programmi che erano focine di nuovi talenti. Potrei unire la mia vocazioni imprenditoriale a un programma televisivo. Un programma che mi dia la possibilità di buttare dentro un po’ di gente nuova mi piacerebbe”.

Fonte : Today