Avengers: Endgame, i concept art iniziali immaginavano Thor come un “Lebowski bendato”

Negli ultimi mesi abbiamo sfogliato numerose pagine del concept book Avengers: Endgame – The Art of the Movie e tutte ci hanno mostrato dettagli inediti dell’ultimo capitolo della Fase 3 del MCU ed ecco che tra le ultime compare un particolare concept art con protagonista un Dio del Tuono decisamente fuori dal comune.

Se in molti sono rimasti senza parole dinanzi ad un Thor in versione “Dio del Telecomando”, dallo stile trasandato simile a quello de Il Grande Lebowski di Joel Coen, probabilmente nessuno si aspettava una sua versione ancor più bizzarra e dai toni pirateschi come quella in calce.

Nel suo terzo stand-alone movie il figlio di Odino perse un occhio durante lo scontro con la sorella Hela (nel video in alto il dettaglio) per poi riceverne uno protesico e altamente tecnologico da Rocket in Avengers: Endgame e in merito l’ideatore del concept art afferma:

“Nella sceneggiatura originale di Endgame non era previsto avesse un’occhio robotico, quindi i costumisti stavano già lavorando alle bende e agli occhiali da sole da fornirgli.”

È ben noto che i due capitoli sulle Gemme del’Infinito furono sviluppati e girati in contemporanea, non deve quindi sorprendere che numerose idee siano state scartate in corso d’opera, eppure vedendo adesso il concept art non possiamo fare a meno di pensare che si stato un peccato abbandonare il progetto.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere! E per altre curiosità del genere date un’occhiata all’inedito costume di Spider-Man e all’avvincente combattimento tra Doctor Strange e Thanos, purtroppo mai avvenuto.

Fonte : Everyeye