“L’aereo precipitato a Teheran abbattuto da un missile”: gli Usa accusano l’Iran

L’aereo ucraino precipitato dopo il decollo a Teheran sarebbe stato abbattuto per errore da un missile iraniano: lo ha riferiscono  funzionari dell’intelligence statunitense citati dai media americani. Il disastro aereo che ha visto morire oltre 170 persone, è avvenuto poche ore dopo il lancio da parte di Teheran di missili che avevano colpito due basi usate dai militari americani in Iraq.

“Qualcuno può aver fatto un errore dall’altra parte – spiega Donald Trump rispondendo ad una domanda durante un evento alla Casa Bianca – non ha nulla a che vedere con noi”.

In particolare il quotidiano Newsweek parla di una triplice conferma da parte del Pentagono, un ufficiale dell’intelligence americana e una fonte dell’intelligence irachena. “L’aereo ucraino precipitato subito dopo il decollo da Teheran sarebbe stato abbattuto da un missile del sistema antiaereo iraniano.”

Stando alle fonti, segnali di due lanci sarebbero stati rilevati da un satellite.

Boeing precipita dopo il decollo da Teheran: nessun sopravvissuto

Il volo 752 dell’Ukraine Airlines decollato dall’aeroporto internazionale ‘Imam Khomeini’ di Teheran e diretto a Kiev, sarebbe stato colpito dal sistema missilistico terra-aria Tor-M1 di fabbricazione russa.

Un abbattimento accidentale che sarebbe stato provocato dal sistema antiaereo iraniano attivo in seguito all’attacco missilistico.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando il video…

Intanto dalla Russia arriva la notizia di un nuovo test missilistico svolto nella contesa penisola di Crimea. Putin ha voluto così nuovamente dimostrare la sovranità russa sulla Crimea, penisola ucraina che Mosca si è annessa unilateralmente nel 2014, in un passo che non è stato riconosciuto dalla comunità internazionale.

Il presidente russo Vladimir Putin ha assistito oggi in Crimea a test dei missili a capacità nucleare Kinzhal e Kalibr.

I test si sono svolti in aria, con il lancio di missili balistici Kinzhal da due caccia Mig-31K. A lanciare i missili di crociera Kalibr sono stati diversi vascelli fra cui la fregata ammiraglio Grigorovich.

Fonte: Newsweek →
Fonte : Today