Dieci anni di successi: le nuove star di Hollywood

Ecco alcune delle star che hanno debutatto sul grande schermo nell’ultima decade, diventando rapidamente dei volti noti a livello internazionale. Dalla Maisie Williams de Il Trono di Spade alla Zendaya del Marvel Cinematic Universe

Hanno debuttato nel corso degli Anni Dieci, hanno raggiunto la fama internazionale e non hanno alcuna intenzione di abbandonare i riflettori di Hollywood. Ecco alcuni degli esordi di successo dell’ultima decade, attori che ritroveremo anche nei prossimi mesi sul grande schermo. 

Le sorelle Stark de Il Trono di Spade

Ha preso il via nel 2011 e si è concluso lo scorso maggio Il Trono di Spade, l’adattamento televisivo del ciclo di romanzi Le Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin. Considerata una delle serie più amate di sempre (nonché la più premiata, con 59 Emmy Awards assegnati a fronte di 160 nomination), lo show HBO ha portato in auge molti nuovi talenti. Per Maisie Williams e Sophie Turner, rispettivamente nel ruolo di Arya e Sansa Stark, quella nella serie di David Benioff e D.B. Weiss era la prima volta davanti alla macchina da presa: nel corso delle otto stagioni de Il Trono di Spade il pubblico ha potuto assistere alla crescita dei loro personaggi e anche del loro talento. La Williams, prossimamente protagonista del film The Forest of Hands and Teeth, adattamento dell’omonimo romanzo a tema zombie di Carrie Ryan, e dell’indie movie Alla fine ci sei tu, con Asa Butterfield e Nina Dobrev, ha ottenuto due nomination agli Emmy per la miglior attrice non protagonista in una serie drammatica; la Turner, con una candidatura in attivo, è comparsa nelle vesti della mutante Jean Grey nel film X-Men – Apocalisse (GUARDA LE FOTO) (2016) di Bryan Singer e in X-Men – Dark Phoenix (SCOPRI IL CAST) (2019).

Timothée Chalamet sfiora l’Oscar

Il primo grande ruolo sul grande schermo di Timothée Chalamet risale al 2017, quando il regista Luca Guadagnino lo ha scelto come protagonista del film premio Oscar Chiamami col tuo nome, per il quale l’attore ha ricevuto la sua prima nomination agli Academy Award. Da allora la scalata al successo di Chalamet non si è più arrestata: nello stesso anno è apparso in Lady Bird di Greta Gerwig, con Saoirse Ronan, ha recitato in Beautiful Boy (2018) di Felix Van Groeningen e ha lavorato con Woody Allen in Un giorno di pioggia a New York (2019). Dopo la sua apparizione in Il Re (2019) di David Michôd, l’attore apre il 2020 esordendo nelle sale italiane in Le piccole donne, nel ruolo di Laurie. 

Ansel Elgort, verso Steven Spielberg e oltre

Ha iniziato con un piccolo ruolo nell’horror del 2013 Lo sguardo di Satana – Carrie, poi Ansel Elgort ha fatto il grande salto interpretando Augustus Waters nell’adattamento cinematografico del romanzo di John Green, Colpa delle stelle (2014). Elgort ha ricevuto la sua prima nomination ai Golden Globe per la performance in Baby Driver – Il genio della fuga scritto e diretto da Edgar Wright (2017) e nei prossimi mesi comparirà sul set del nuovo adattamento del musical West Side Story, ad opera di Steven Spielberg.

Zendaya fra Marvel e Euphoria

Disney e Marvel si sono rivelati degli ottimi talent scout, riconoscendo il potenziale dell’attrice Zendaya. La star – che si è fatta conoscere nel corso dell’ultimo decennio interpretando Spider-Man: Homecoming e The Greatest Showman, saltando dalla tv per ragazzi al grande schermo – è diventata una vera diva dello spettacolo: nel 2019 è tornata dell’universo dei comic movie recitando in un secondo film su Spider-Man nei panni di Mary Jane e ha esordito nella prima stagione del drama di successo targato HBO, Euphoria (è già stata confermata nel cast della seconda stagione). La sua carriera ha spiccato il volo anche sul fronte musicale: l’album di esordio “Replay” ha debuttato alla 51esima posizione nella Billboard 200.

Tom Holland, L’Uomo Ragno fra recitazione e doppiaggio

Al fianco di Zendaya all’interno dell’universo Marvel c’è Tom Holland. L’attore si era fatto notare  nel 2012 sul set di The Impossible, misurandosi con star del calibro di Naomi Watts e Ewan McGregor, guadagnando – qualche anno più tardi – il ruolo del supereroe. Holland ha fatto la sua prima apparizione come Spider-Man nel 2016 in Captain America: Civil War, finendo poi a recitare in due film sugli Avengers e nei due stand-alone dedicati all’Uomo Ragno. L’attore non prende fiato e sarà protagonista al cinema anche nel 2020, ma questa volta mica ci mette la faccia: Holland doppierà uno degli elfi protagonisti del film Onward – Oltre la magia di Dan Scanlon e presterà la voce a Jip, il cane di Dolittle, remake interpretato da Robert Downey Jr.

RISPONDI AL QUIZ: Conosci i giovani divi del cinema?

(se non visualizzi il contenuto interattivo CLICCA QUI)

Fonte : Sky Tg24