Tofana-Freccia nel Cielo: domenica si sale gratis sul nuovo impianto

Cortina: dopo l’inaugurazione di sabato 11 gennaio, una giornata free per il pubblico  

Dopo la cerimonia inaugurale di sabato 11, il giorno successivo gli sciatori e gli appassionati di montagna possono sperimentare gratuitamente la comodità del nuovo impianto e sciare in libertà sulle due piste che portano a valle: la Col Druscié A, una nera molto tecnica e riservata agli sciatori provetti, è stata ampliata di recente. La Col Druscié B, invece, è adatta a sciatori di ogni livello ed è quindi adatta a tutti. 

Le nuove cabine della Freccia nel Cielo, veloci e confortevoli, rispondono ai più moderni standard di qualità e tecnologia. La mobilità e l’accessibilità sono anche favorite dalla realizzazione della stazione intermedia a Colfiere, che accoglierà gli spettatori in occasione della Coppa del Mondo nel 2020, dei Mondiali di sci alpino nel 2021 e soprattutto dei giochi Olimpici invernali del 2026. Anche la stazione di partenza è stata completamente rinnovata e ricorda, già al primo sguardo, l’idea di freccia evocata dal suo stesso nome, grazie alla copertura inclinata con diverse pendenze, conservando allo stesso tempo una continuità ideale con la struttura precedente. Ampie vetrate permettono una visuale aperta sulla grande piazza antistante, in un progetto architettonico e impiantistico studiato per essere altamente funzionale e nello stesso tempo ben inserito nello splendido paesaggio circostante. 

La cerimonia di inaugurazione, con il taglio del nastro e il viaggio inaugurale, si svolge sabato 11 gennaio alle ore 16.00: è promossa dall’Ing. Luigivalerio Sant’Andrea, Commissario di Governo per il progetto sportivo Cortina 2021, ed ospitata dall’Ing. Mario Vascellari, Presidente di Tofana 2021 Srl. Dopo il taglio del nastro, si svolge la salita inaugurale della cabinovia, nuova versione dello storico impianto di risalita che da oltre 50 anni rende accessibile una tra le cime più alte delle Dolomiti Patrimonio Unesco. La giornata di sabato 11 gennaio è inoltre l’occasione in cui l’Ing. Luigivalerio Sant’Andrea consegna simbolicamente alla cittadinanza gli interventi strategici attuati, in particolare le piste Druscié A e B e il relativo impianto di innevamento programmato, le piste Olympia e Vertigine e relativi tunnel di collegamento, la nuova pista Lino Lacedelli nel comprensorio delle Cinque Torri, la Finish Area Rumerlo, un nuovo sistema per il distacco controllato di valanghe e interventi di accessibilità.

La nuova cabinovia, realizzata da Tofana srl con Leitner e lo studio di progettazione G22 Projects, ha visto il coinvolgimento sinergico di più amministrazioni, tra cui il Commissario di Governo, la Regione Veneto, la Provincia di Belluno e il Comune di Cortina, tutte orientate a garantire gli obiettivi volti ad assicurare il progetto sportivo Cortina 2021.

Per informazioni: sito Internet www.freccianelcielo.com. 

Fonte : TgCom