Trump intasca vittoria sul muro col Messico, via libera per usare 4 miliardi della Difesa

“Ora l’intero muro può essere costruito”, così il Presidente Usa Donald Trump ha annunciato una nuova vittoria della sua amministrazione sulla costruzione del discusso muro al confine col Messico. Attraverso il suo account twitter, come è ormai solito comunicare il Presidente statunitense, Trump ha spiegato che i giudici di una Corte d’appello federale chiamati ad esprimersi sul caso hanno ribaltato la sentenza del tribunale di primo grado dando il via libera allo sblocco dei fondi per costruire una delle sezioni più grandi del muro. “Breaking News: la Corte d’appello del Quinto Circuito ha appena ribaltato la decisione di un Tribunale inferiore e ci ha dato il via libera per la costruzione di una delle più grandi sezioni del muro di cui c’è disperato bisogno alla frontiera meridionale” ha scritto Trump, aggiungendo:  “Quattro miliardi di dollari. L’intero muro è in costruzione o pronto a esserlo”.

I giudici erano statti tirati in causa  dopo i ricorsi di diversi enti e associazioni locali contro la trovata dell’amministrazione Trump di dirottare fondi destinati alla Difesa e al Pentagono verso la costruzione del muro al confine tra Messico e Usa. Il mese scorso un Tribunale locale del Texas aveva stoppato l’uso di una parte di quei fondi, poco meno di 4 miliardi di dollari, ma ora in appello è stata concessa la sospensione dell’ordinanza. Una sentenza che permette a Trump di esultare ma il caso in realtà resta ancora aperto e si attende ora una decisione di merito dei giudici.

Dall’esame preliminare del caso,  la Corte D’Appello ha stabilito esiste una “sostanziale probabilità” che le parti che hanno contestato il trasferimento di fondi , vale a dire la contea di El Paso, in Texas, e la rete di frontiera per i diritti umani, non abbiano i titoli per denunciare l’amministrazione Trump. Quelli su cui si sta dibattendo sono fondi diversi da quelli  su cui già si è consumata una lunga battaglia legale e che la Corte Suprema statunitense ha permesso di utilizzare l’anno scorso.

Fonte : Fanpage