Pitti Uomo svela con una sfilata la nuova eleganza maschile

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
today 9 gen 2020
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dopo la sfilata dedicata all’outerwear lo scorso giugno, Pitti Uomo ci riprova con l’abbigliamento formale. Cosa ne è stato dei tradizionali canoni dell’abbigliamento maschile? Come si porta oggi un abito? Come rendere il menswear contemporaneo? Queste sono alcune delle domande alle quali gli organizzatori del salone fiorentino hanno cercato di rispondere, proponendo anche in questa edizione una sfilata all’interno della manifestazione.

A Pitti Uomo gli abiti escono dagli stand per sfilare davanti al pubblico – Pitti Immagine Giovanni Giannoni

Organizzata all’aperto, nel cortile centrale della Fortezza da Basso, la sfilata intitolata “Otherwise Formal, Formalità/una questione di qualità”, ha animato la manifestazione mercoledì 8 gennaio, dando vita agli abiti solitamente appesi e inanimati negli stand. Una bella spinta per i marchi, ma anche una nuova esperienza, apprezzata da visitatori e retailer presenti a Pitti Uomo.

La sfilata ha presentato 25 look composti da abiti e accessori presi dalle collezioni autunno/inverno 2020/21 di una trentina di espositori, tra cui Lardini, Ahirain, Raeburn, Pierre-Louis Mascia, Drumohr, Altea, Tombolini Running, Oliver Spencer, Roberto Collina.

Il nuovo formale maschile – Pitti Immagine Giovanni Giannoni

Il giardiniere con le sue grandi cesoie si trasforma in gentleman, con cappotto e giacca in tweed e la doppia camicia a quadri e a righe. Un gilet in pile, una borsa a tracolla high tech e un berretto ravvivano l’uniforme pantaloni, camicia bianca, cravatta. Il lungo cappotto in cashmere nero, stretto in vita da una cintura, diventa super sensuale portato a torso nudo. Il pullover a losanghe si infila in un pantalone con pince in flanella e il montgomery si indossa a gambe nude, con calze alle ginocchia.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Fonte : Fashion Network