Città Valmontone, il torneo di Natale “casalingo” per la Scuola calcio è stato un successo

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Valmontone (Rm) – La Scuola calcio del Città di Valmontone non si è fermata nemmeno sotto le festività natalizie. La società del presidente Massimiliano Bellotti ha organizzato un torneo dedicato alle categorie del settore di base che ha riscosso grande successo di partecipazione e tanti apprezzamenti dalle società ospitate. Tra queste hanno risposto presente (con una o più selezioni) Colleferro, Cynthia, Città di Anagni, Olevano Romano, Sporting Ariccia, Rocca Priora, Polisportiva Paliano, Semprevisa Carpineto, Vjs Velletri, Labico, Atletico Lariano, Vis Artena, Energy San Cesareo, Veliterna Juventus Sport e Vivace Furlani Grottaferrata. Ovviamente ai nastri di partenza c’erano anche le varie squadre del Città di Valmontone che si sono ben comportate, anche se il valore del risultato a questi livelli ha sempre un peso specifico relativo. Un gruppo lepino si è messo particolarmente in evidenza, vale a dire quello dei 2011 allenati da mister Raffaele Luciano che tra l’altro ha curato in prima persona gli aspetti organizzativi della manifestazione assieme al responsabile della Scuola calcio Claudio Colonna: “Siamo contenti del comportamento del gruppo 2011 e di tutte le nostre squadre – dice Luciano – Con i miei ragazzi siamo riusciti ad arrivare alla finale della manifestazione contro la Vis Artena vincendo ai calci di rigore dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Questo è un gruppo numeroso che ovviamente presenta una preparazione disomogenea, ma che sta crescendo in maniera promettente”. L’allenatore parla con soddisfazione anche dell’aspetto organizzativo dell’intera manifestazione: “La cosa più importante era il divertimento dei piccoli calciatori e da questo punto di vista abbiamo avuto tanti riscontri positivi. Per il nostro club è stato un impegno notevole, ma la buona riuscita ci spinge a tornare ad organizzare eventi di questo tipo anche nel prossimo futuro, ovviamente cercando di migliorare alcuni aspetti”. A proposito di tornei, ha vissuto un’esperienza particolare il gruppo dei 2008 dei tecnici Labaro, Fanfoni e Innocenzi che hanno partecipato al torneo internazionale “Viesse Cup” che si è disputato in provincia di Napoli tra Torre Annunziata e Sant’Anastasia.

Fonte : Roma Today