Abbiamo sottoposto il Wu-Tang Clan a una Autocomplete Interview

Il collettivo ha scritto pagine di storia dell’hip hop, collaborando con numerosi artisti e diventando la crew più leggendaria del genere. In questo video grazie a Google troverete un’ottima chance di ripasso, ottima sia per gli appassionati che per i semplici curiosi

I veri esperti di hip hop non hanno dubbi sulla rilevanza musicale e storica del collettivo Wu-Tang Clan, leggenda della East Coast e fucina insuperabile di talenti per il genere. Ma gli anni passano e forse i più giovani hanno bisogno di conoscere meglio il supergruppo newyorkese che, fondato nei primi anni Novanta a Staten Island, ha impresso una svolta al genere e ispirato generazioni di rapper e mc.

In questo video di Wired tre rispettati membri del collettivo, U-God, Inspectah Deck e Masta Killa rispondono alle domande più cercate su Google dagli adepti dell’hip hop, nel nostro ormai classico format della Autocomplete Interview (che non dobbiamo spiegarvi ogni volta, vero?).

Naturalmente sono numerosi i quesiti sulle origini e sulla leadership del clan. E, pur riconoscendo che la leadership del Clan è materia di discussione, i tre artisti ammettono il ruolo primario di Rza, tra i fondatori, un eccellente rapper e polistrumentista.

C’è chi su internet si domanda se il Wu-Tang Clan sia ancora operativo o abbia tirato i remi in barca: tranquilli, fanno ancora hip hop e non si sono mai sciolti formalmente, per cui siete ancora in tempo. Uno degli ultimi lavori è la raccolta The Saga Continues, del 2017. E sulla piattaforma di streaming Hulu, lo scorso settembre, è stata lanciata la serie Wu-Tang: An American Saga.

Come sottolinea Inspectah Deck, il clan è una famiglia o una confraternita dove non si litiga: semplicemente, ognuno può dedicarsi a scrivere e produrre anche progetti solisti. Insomma, “loyalty is royalty” (cit).

Fonte : Wired