Attacco Iran,Johnson: no vittime Gb-Usa

15.10
Il premier britannnico Johnson ha riferito alla Camera dei Comuni che la rappresaglia iraniana all’uccisione del generale Soleimani “non ha causato vittime fra il personale Usa” in Iraq, né risultano “feriti britannici”.
Parigi, con il ministro degli Esteri Le Drian condanna l’attacco iraniano alle basi americane in Iraq ed esorta alla “de-escalation”.
La Germania invoca “distensione” e valuta un ritiro parziale di militari dall’Iraq.
Fonte : Televideo