Le fiamme dell’Australia stanno divorando anche i koala

Sono 8mila gli esemplari di koala dispersi in Australia: 1 su 10 è disperso o già morto a causa degli incendi. Alcune foto dei marsupiali vittime dei roghi che funestano il paese (e rischiando di contribuire alla loro estinzione)

Sono decine le immagini e i video di koala salvati dagli incendi in Australia che abbiamo visto girare in queste ultime settimane. Ciononostante, le notizie che arrivano da quelle zone sono tutt’altro che rassicuranti: nel Nuovo Galles del Sud – l’area maggiormente colpita dalle fiamme – sarebbero circa 8mila gli esemplari di questa specie morti o dispersi, ovvero il 10% dell’intera popolazione secondo i numeri forniti dall’Australian Koala Foundation (Akf), che negli scorsi mesi aveva definito i Koala funzionalmente estinti. Il numero di esemplari rimasti sarebbe infatti insufficiente a garantirne un ruolo significativo nell’ambiente, mettendo a rischio la sopravvivenza di nuove generazioni di questi animali.

La maggior parte dei koala della costa orientale australiana vive all’interno del cosiddetto triangolo dei koala, un’area che si estende da Noosa nel Queensland meridionale a Gunnedah nel nord-est del New South Wales, tra le aree in assoluto più colpite dalle fiamme. Tutto questo potrebbe accelerare pericolosamente la scomparsa della specie, che secondo gli esperti potrebbe sparire completamente dalla faccia della Terra nel giro di soli 30 anni.

Fonte : Wired