Sondaggi politici, Lega di Salvini perde colpi: è ancora primo partito ma è sotto la soglia del 30%

Un calo così vistoso della Lega non sarebbe stato ipotizzabile qualche mese fa. Eppure il partito di Matteo Salvini fa registrare una flessione, scendendo ancora dal 29,9% al 29,5%. Non arriva insomma a sfondare la soglia del 30%, come ha fatto per mesi, ma resta ampiamente il primo partito. Il nuovo sondaggio Ixè, realizzato per la trasmissione Carta Bianca, in onda sui Rai3, nei giorni compresi tra il 3 e il 7 gennaio, ci mostra insomma una Lega in difficoltà, nonostante le fughe dal M5s che si sono verificate nelle ultime due settimane –  a partire dalle dimissioni dell’ormai ex ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, poi passato al Gruppo Misto dopo aver lasciato il suo partito – facessero pensare a un flop dei pentastellati, da cui avrebbe potuto trarre vantaggio proprio il Carroccio.

E invece, contro ogni aspettativa se consideriamo gli ultimi sondaggi del 2019, il Movimento Cinque guadagna lo 0,2%, passando dal 16 al 16,2 per cento, sebbene il suo capo politico sia in queste ore impegnato nella gestione di una grave crisi internazionale, segnata dall’escalation di violenza innescata dal raid statunitense dello scorso 3 gennaio a Baghdad. Di Maio è stato bersagliato dalle critiche in questi ultimi giorni, perché non ritenuto all’altezza del ruolo che ricopre, perché troppo debole.

È evidente che l’apparente pace fatta tra Zingaretti e Di Maio, che si sono incontrati dopo le feste in vista di un nuovo vertice per ridefinire l’agenda di governo, abbia fatto bene ai due principali partiti al governo: è pressoché stabile il Pd, in lieve calo al 20 dal 20,2 per cento. Italia viva invece non decolla, e si ferma al 3,6 per cento. Sembra invece inarrestabile la crescita di Fratelli d’Italia di Giorgia Mleoni, che rimane sulla doppia cifra, e sale al 10,7 dal 10,5 per cento. Mentre Forza Italia sembra essersi fossilizzato nella sua posizione di terzo partito del centrodestra al 7,3%, dopo che era risultato al 7 per cento nell’ultima rilevazione.

Fonte : Fanpage